Spettrometria di massa

Principi generali e principali applicazioni della spettrometria di massa

La spettrometria di massa è una tecnologia utilizzata per rilevare l’analita in base al rapporto di massa / carica (m / z) specifico. Fondamentalmente, il suo nucleo tecnologico è composto da due sezioni principali.

  • Ionizzazione degli analiti: in questa sezione gli analiti vengono ionizzati mediante differenti approcci fisici chimici (es: sotto un flusso di elettroni posto in condizioni di campo elevato (70 ev), utilizzando alte tensioni (3000 – 6000 V) per ionizzare gli analiti liquidi, usando il laser per ionizzare composti solidi).
  • Analizzatore di spettrometria di massa: dopo la ionizzazione, il movimento dell’analita caricato può essere manipolato applicando frequenze elettromagnetiche in una regione di vuoto elevato (pressione <10-4 Torr). È possibile utilizzare il diverso tipo di correlazione tra la frequenza applicata allo strumento e quella ionica.