Tracciabilità geografica e di qualità alimentare

La tracciabilità geografica del cibo ci dice molto sulla qualità del cibo. Infatti, la composizione molecolare e di conseguenza le proprietà organolettiche, cambia a seconda della zona geografica.

L’UE definisce alcune analisi mirate ai fini della tracciabilità dei prodotti alimentari. Tuttavia, molte informazioni sulla qualità del cibo sono perdite.

L’OMICS può aiutare a definire meglio la sicurezza e la qualità del cibo. In particolare, la frazione di composti volatili sembra essere molto promettente. Un’interessante applicazione SANIST, in via di sviluppo, è correlata alla tracciabilità degli oli d’oliva tramite monitoraggio della frazione OMICS dei composti organici volatili.

Verranno sviluppate diverse altre applicazioni per la tracciabilità del cibo e la determinazione della qualità.

Rispondi